Breve storia dell'ANTICENSURA

L'articolo 21 è l'articolo della Costituzione italiana dedicato alla libertà di manifestazione del pensiero. Ed è un parallelismo ripreso dalla convenzione di Ginevra del 1948 dei diritti umani universali, che ogni forma di censure esistenti, sono da considerare un crimine all'umanità, e da denunciare. Questi due fenomeni di diritti hanno dato l'impulso generale, sia nazionale italiano che anche in tantissime altre nazioni di tutto il mondo a formare una specifica ARTE & CULTURA <ANTICENSURA> legale e pacifica di informazione ETICA (basate sulla denuncia e chiarificazione di delitti a tema censura ecc.). Per l'Italia è da considerare in priorie una parentesi dell' Art.4 "Ogni cittadino ha il dovere di svolgere, secondo le proprie possibilità e la propria scelta, un'attività o una funzione che concorra al progresso materiale o spirituale della società.", questo in particolare, per non perdere determinati diritti di intendere e volere, o restrizioni al Art.21. ( che chiaramente non permette, bufale, bugie, disinformazione, censure, mistificazioni, oscuramenti di informazione, occultamenti, robofilia, inquisizione mentale, lobotomia spirituale ecc. Da una prima lettura di questi principi traspare la volontà del Costituente, che aveva vissuto la tragica esperienza dell'oppressione nazi-fascista e della guerra di liberazione, di prendere le distanze non solo dal regime fascista, ma anche dal precedente modello di Stato liberale, le cui contraddizioni e incertezze avevano consentito l'instaurazione della dittatura.

Con la digitalizzazione del pianeta terra anni 70 ( durante la terza guerra mondiale la cosi detta guerra fredda 1948-1991 ), e con lo stato liberale del internet 1990 della neo globalizzazione, e la quarta rivoluzione industriale mondiale l' industria 4.0 del 2008, con la nuova quarta guerra mondiale dal 11.09.01 è apositivamente  invisibile e totalmente silenziosa, ma al 100% cibernetica. Apparentemente le superpotenze stanno combattendo per i dominio della privatizzazione del intero pianeta terra, e questa situazione, impone a tutti una convivenza  forzata, sia con la tecno dittatura, che con la robofilia di ibridazione culturale psicotronica, di tecnologie avanzate tipo 6G o 7G, per il controllo mentale globale, tecnologie in parte che trovate negli uffici pubblici di brevetti ed altre ancora esclusivamente segrete. E a breve, come saranno le nuove info anticensura 2020?


Tassa di iscrizione al SITO

Dal 2019 non ci sono più tasse di iscrizione, e l'iscrizione è gratuita per tutti, ma ci sono 2 semplici regole da rispettare per tutti!

1. Essere interattivi 1 volta alla settimana ( esempio, con vostre opere anticensura )

2. Divulgare, condividere il sito nei social e invitare nuovi membri attivi a iscriversi e partecipare!

ovvio che nessuno vi controllerà, è semlicemente quastione di principio, etica, lealtà ed integrità

Quote individuali d'iscrizione 2018
I. Categoria studenti - quota annuale €65
II. Categoria adulti - quota annuale €85
III. Categoria senior - quota annuale €45 

 

LA NOSTRA OFFERTA

Vantaggi dell'iscrizione

Come potete vedere sulla destra, le sei principali categorie, di cui ogni una ha tre altre sottocategorie … e sempre tutto gratuito a tutti gli iscritti che rispettano le 2 regole d'oro, citate sopra!


 

  • Entrata gratuita al nostro social interno
  • Visite guidate per nuovi arrivati
  • Seminari d'arte e workshop online
  • Aggiornamento sulle notizie dei membri
  • Partecipazione all'organizzazione di esposizioni virtuali
  • Materiale artistico gratuito di scienze comuni Italia